Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi.
Continuando nella navigazione acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo dispositivo.

Prenota SUBITO un appuntamento con IL TUO MENTAL COACH!

Il tuo Mental Coach

Vuoi superare una separazione dolorosa dal tuo Partner? Partecipa ai nostri Gruppi di AUTO-AIUTO!

Gruppi di AUTO-AIUTO

In questa sezione troverai tutti i video per il tuo percorso di Coaching

VideoCoaching

Prossimi Eventi

Eventi organizzati da Studio M.E.P.E.C.

Qui troverai tutti i Corsi, le Conferenze e i Seminari organizzati mese per mese.

Vedi tutti gli eventi

Memoria e Apprendimento

Corso in 3 giornate FULL IMMERSION

Corso MASTER LEARNING 3.0 (Apprendimento Efficace, Memorizzazione Avanzata e Lettura Veloce)

Stiamo organizzando i nuovi corsi

Evoluzione Personale

Conferenza di 2 ore

Nuove conferenze sull'Evoluzione Personale

Stiamo aggiornando il calendario conferenze 2018-2019

Skills Professionali

Seminari immersivi di 1 WeekEnd

Seminari specifici per professionisti in vari settori

Stiamo aggiornando il calendario corsi 2018-2019

Ciao, 🙂

eccoci all'appuntamento settimanale con il tuo articolo di EVOLUZIONE PERSONALE del MERCOLEDÌ.

Questa settimana voglio parlarti di ESERCIZI PER ACCRESCERE LA TUA CONSAPEVOLEZZA PERSONALE quotidiana e anche di ENERGIA INTERIORE.

Se sei un'appassionata o un appassionato come me di TECNICHE DI MIGLIORAMENTO PERSONALE e di METODI PER AUMENTARE LA CONSAPEVOLEZZA sicuramente ti interessi ANCHE TU di pratiche che ti consentono di sviluppare maggiore energia per vivere le tue giornate; sicuramente ANCHE TU ti sarai divorata/o libri di meditazione MINDFULNESS o di TECNICHE PER IL RISVEGLIO e molto probabilmente seguirai anche alcuni blog di CRESCITA PERSONALE specializzati in ESERCIZI PER AUMENTARE LA CONSAPEVOLEZZA del vivere quotidiano (...e spero vivamente che questo sito sia fra i tuoi Preferiti! 😜 ).

Le antiche tradizioni indiane, cinesi e orientali in generale spesso sono una fonte molto prolifica e variegata di pratiche ed esercizi che possono aiutarti a raggiungere questo scopo. In effetti la maggior parte dei testi e dei siti sulla CRESCITA PERSONALE attinge a piene mani da queste tradizioni (spesso purtroppo senza citare la fonte, finendosi per spacciare per gli ideatori degli esercizi in questione), basti pensare alle varie tecniche di meditazione di origine Buddhista o a tutte quelle tecniche che fanno uso della ripetizione di frasi e parole chiave come mantra, molto usati ad esempio nell'HO'OPONOPONO o in altre scuole di pensiero di natura motivazionale americana.

Un'altra fonte di bellissimi esercizi per lo sviluppo della propria Consapevolezza è, ad esempio, quella delle tradizioni Sciamaniche.

INSERIAMO TUTTI IL PILOTA AUTOMATICO...

automatismo cognitivoLa premessa di questi esercizi è che durante la giornata tutti noi strutturiamo una sorta di PILOTA AUTOMATICO in tutto ciò che facciamo, anche se stiamo compiendo azioni complesse, magari svolgendo calcoli o programmando al PC; basta che quell'azione venga ripetuta più o meno allo stesso modo per una decina di giorni ed ecco che il nostro cervello comincia a farla in COMPLETO AUTOMATISMO COGNITIVO.

Hai presente quando guidando con l'auto fai sempre la stessa strada? Ad un certo punto ti ritrovi a dover andare a casa di un amico e invece di girare in direzione di casa sua, ti ritrovi a girare nella direzione che prendi sempre per andare a lavoro...ecco...questo è un ottimo esempio di automatismo.

Un'altro esempio è quando da bambino/a ti scappava di chiamare MAMMA o PAPÀ la tua maestra o il tuo maestro di scuola ogni volta che partiva quell'emozione di affetto, ti è mai capitato? 🙂

La nostra mente dedica delle risorse a tutto ciò che fa, e quando quello che fa diventa ripetitivo, quelle risorse vengono riservate in maniera prioritaria a quel lavoro perché tanto già sappiamo, a livello inconscio, che dobbiamo ripeterlo il giorno dopo...e il giorno dopo ancora...così piano piano si struttura un vero e proprio "circuito dedicato" che viene associato alle emozioni ripetitive che provi e che il tuo cervello ri-attiva ciclicamente e spesso, per molte persone, poi non disattiva più, poiché ormai diventa un circuito ASSOCIATO AZIONE-EMOZIONE a quello specifico compito e si ri-attiverà ogni volta che ti ritrovi a rivivere quella stessa situazione!

Ovviamente ENTRARE NELL'AUTOMATISMO COGNITIVO ogni SANTO GIORNO non è per niente utile al fine del tuo benessere per diversi motivi (e men che meno per la tua EVOLUZIONE PERSONALE):

  1. Non ti rende pienamente consapevole delle tue SCELTE, queste vengono ormai eseguite in una sorta di ipnosi;
  2. Non ti rende partecipe pienamente del TEMPO CHE PASSA, spesso scivola via e ti ritrovi a fine giornata con la mente annebbiata;
  3. Appiattisce ogni tua sfumatura emozionale, finisci per agire per semplice "ripetizione" dimenticandoti l'importanza del vivere nel QUI ED ORA;
  4. Rende meno piacevoli le RELAZIONI che vivi, poiché in quello stato di ipnosi finisci per trattare gli altri come stai trattando TE STESSO, cioè come un semplice AUTOMA;
  5. Spegne lentamente le tue sinapsi dedicate alla CREATIVITÀ, poiché i compiti vengono AUTOMATIZZATI dal tuo inconscio, intere aree del tuo cervello cessano di venire alimentate e pian piano vengono recise intere aree sinaptiche;

Perdita di memoria, incapacità di elaborare pensieri complessi, sensazione di avere sempre più spesso nomi e concetti sulla "punta della lingua" senza riuscire ad accedervi, banalizzazione dell'espressività e del linguaggio; sono tutti sintomi di uno stile di vita vissuto troppo con il PILOTA AUTOMATICO INSERITO!

Questo fenomeno non è una novità; fa parte di quei meccanismi della nostra mente che da sempre vengono analizzati e studiati da tutte le civiltà e moltissime tradizioni del passato ci hanno trasmesso in eredità esercizi sviluppati proprio per SPEZZARE questi automatismi e permetterci di tornare alla nostra CONSAPEVOLE ADERENZA ALLA REALTÀ.

Queste tecniche prendono vari nomi a seconda della Scuola o della Corrente di Pensiero che l'ha sviluppata: spesso vengono chiamate PRATICHE PER IL RISVEGLIO oppure ESERCIZI PER LA CONSAPEVOLEZZA o ancora ESERCIZI PER ACCRESCERE LA PROPRIA ENERGIA INTERIORE

Il modo in cui vengono chiamati questi esercizi sono tanti ma si riferiscono sostanzialmente tutti alla stessa cosa, cioè al far entrare all'interno delle tue abitudini quotidiane alcuni gesti o alcune "pratiche" di pochi minuti che ti consentono di "staccare" momentaneamente l'attenzione che stai ponendo in maniera automatica sul tuo lavoro e di focalizzarla su qualcos'altro di più funzionale e sopratutto di CONSAPEVOLE! 😉

...così piano piano si struttura un vero e proprio "circuito dedicato" che viene associato alle emozioni ripetitive che provi e che il tuo cervello ri-attiva ciclicamente.

Tutte queste tecniche e queste pratiche, e tieni conto che ne esistono veramente centinaia (nel metodo della nostra Scuola di Formazione ce ne sono circa 108 , divisi per ambiti), possono tutte essere suddivise in 4 categorie:

  1. ESERCIZI/PRATICHE DI VOCALIZZAZIONE (dirsi delle brevi frasi a mente o a voce, ad esempio ripetere alcuni "mantra");
  2. ESERCIZI/PRATICHE DI RESPIRAZIONE;
  3. ESERCIZI/PRATICHE DI MOVIMENTO/GESTUALITÀ;
  4. ESERCIZI/PRATICHE DEL PENSIERO E DELL'ENERGIA;

Ad esempio forse conosci ANDREW WEILL e la sua famosa TECNICA DI RESPIRAZIONE 4-7-8 per abbassare il livello di stress mentale, ebbene quella è una tecnica che appartiene appunto alla seconda categoria, agli ESERCIZI/PRATICHE DI RESPIRAZIONE, se invece non lo conosci, ho intenzione di dedicare un apposito articolo tutto agli ESERCIZI/TECNICHE DI RESPIRAZIONE 😉.

gestione emozioniAUMENTARE LA NOSTRA ENERGIA QUOTIDIANA

Come avrai capito è importante chiarirsi bene le idee su quello che si sta facendo, non tutti gli esercizi sono uguali e non toccano tutti gli stessi "aspetti" dell'energia interiore.

Infatti cosa intendiamo davvero quando ci diciamo che vogliamo "aumentare la nostra energia quotidiana"?

Cosa intendiamo ottenere dicendoci di "voler migliorare la nostra Consapevolezza"?

Sicuramente chi vive giornate molto movimentate, magari perché deve spostarsi spesso per lavoro o perché deve quotidianamente gestire colleghi e responsabili di difficile carattere ed equilibrare il tutto, a fine giornata, anche con un buon clima famigliare, la prima cosa che si aspetta di guadagnare da questi esercizi è almeno po' di BENESSERE, il poter riacquistare EQUILIBRIO INTERIORE e magari liberarsi anche da un po' di stress!

Moltissimi siti infatti propongono degli esercizi per riacquistare benessere scelti fra tanti proprio con lo scopo di focalizzarsi su questi obiettivi specifici: insegnare qualcosa ad un pubblico che in fondo desidera solamente provare su di sé un po' di sollievo e magari spingerlo a migliorare anche la GESTIONE DELLE EMOZIONI...🙂

Provare benessere e liberarsi dallo stress è però una cosa, tutt'altra cosa è praticare assiduamente esercizi per accrescere la nostra CONSAPEVOLEZZA PERSONALE.

Quello che penso è che alcuni esercizi possono veramente darci tanto, a patto di comprenderne il loro profondo funzionamento; purtroppo sulla maggior parte dei siti che leggo (e sono veramente tanti...), sono invece sempre più spesso spinti e diffusi quelli più banali, scopiazzati qua e là perché forse fanno tendenza, perché forse li si sono letti/scovati su dei libri e vengono così riproposti nel proprio sito di CRESCITA PERSONALE senza alcuna spiegazione sul loro reale meccanismo di azione! (pensa che alcuni esercizi possono anche essere dannosi perché sono esercizi che vanno ad agire sul nostro inconscio!).

All'interno della Metodologia della mia Scuola di Formazione ed Evoluzione Personale tali esercizi per aumentare l'Energia e la Consapevolezza fanno parte di un preciso ambito di studio chiamato PRATICHE DI CONSAPEVOLEZZA DELL'ESSERE.

Tali esercizi e pratiche mirano in PRIMO LUOGO ad accrescere la tua ENERGIA INTERIORE; una volta immagazzinata maggiore energia, questa ti diventa normalmente disponibile per poter ACCRESCERE LA TUA CONSAPEVOLEZZA DELL'ESSERE.

Senza una maggiore energia a disposizione della nostra psiche, NON È SEMPLICEMENTE POSSIBILE andare ad agire sulla propria CONSAPEVOLEZZA.

Per questo poco sopra dicevo che un conto è praticare esercizi che mirano ad un semplice sollievo o benessere psichico, ben altra faccenda è il coltivare tramite delle apposite pratiche la nostra ENERGIA INTERIORE.

three forces daoQuando ti parlo di ENERGIA INTERIORE mi riferisco ad un MIX formato da 3 energie principali che FONDENDOSI ASSIEME ti consentono di poter arrivare a fine giornata a mente più lucida, meno stanco e più disponibile a concludere la giornata con un sorriso, magari permettendoti di praticare anche i tuoi hobby preferiti, anziché farti arrivare nervosa, stressata e pronta a mandare chiunque al diavolo appena ti chiede la cena o qualche piccola attenzione. 😉

Quali sono queste 3 energie? 

Beh, presto detto, pensa a queste 3 qualità dell'energia in termini di ENERGIA ORGANICA (cioè fisica, muscolare, formata dall'energia che durante il giorno producono e consumano tutte le tue cellule del corpo, da quelle muscolari a quelle dei vari tessuti fino a pensare alle cellule dei tuoi organi primari: cuore, polmoni, milza, fegato, ecc), ENERGIA EMOZIONALE (cioè quell'energia che produci e consumi tutte le volte che ti emozioni, che provi entusiasmo o paura, che provi attrazione per qualcosa o anche semplice curiosità, fino alla noia o al disgusto), e infine l'ENERGIA PSICHICA (quell'energia particolare che scaturisce dalla tua attività cerebrale, ogni volta che rifletti su qualcosa, ogni volta che ti concentri per comprendere o studiare un testo o ancora quando devi mettere in ordine dei concetti per spiegarli ad una riunione di lavoro o a scuola, se sei un insegnante o uno studente).

ENERGIA ORGANICA, ENERGIA EMOZIONALE ed ENERGIA PSICHICA però non sono quasi mai isolabili, analizzabili singolarmente, ma vengono tutte e 3 sempre AMALGAMATE e GESTITE in modo complesso dal tuo organismo che le utilizza per espletare al meglio tutte le tue quotidiane funzioni vitali.

Per i nostri scopi ora, è più utile parlare di ENERGIA INTERIORE, ma tu ricordati che la tua ENERGIA INTERIORE È SEMPRE UN MIX DI QUESTE TRE FORME DI ENERGIA: ENERGIA ORGANICA, ENERGIA EMOZIONALE ed ENERGIA PSICHICA. Se avrò modo, dedicherò un prossimo articolo a spiegarti per bene come sviluppare e gestire al meglio queste 3 energie prese singolarmente 🙂 

Quello che devi tenere presente e che quando il tuo corpo arriva a fine giornata, la maggior parte delle riserve di queste 3 energie è praticamente quasi esaurita!

Ovviamente sto generalizzando tantissimo poiché fattori come lo STILE DI VITA, il praticare uno SPORT e l'ALIMENTAZIONE possono influenzare e modificare tantissimo la gestione e la produzione di queste 3 energie da parte del tuo corpo durante le tue giornate. Mangiare VARIEGATO, nutrirsi di CIBI SANI, fare attività sportiva e avere a cuore il proprio stile di vita ti permettono di AUMENTARE DI MOLTO L'ENERGIA PRODOTTA DAL TUO CORPO!

Inoltre le RELAZIONI, le PERSONE CHE FREQUENTI e le EMOZIONI CHE TI INDUCONO quando le frequenti, sono anch'essi elementi che entrano nel gioco della quotidiana produzione/dispersione della tua energia interiore.

La CONSAPEVOLEZZA può essere sostenuta e aumentata solamente quando il tuo corpo possiede energia in eccesso che invece di essere utilizzata e veicolata per la sopravvivenza del corpo, viene utilizzata dalla tua mente per scopi superiori.

Il primo scopo di una pratica di consapevolezza dovrebbe quindi essere quello di permetterti di disperdere il meno possibile la tua energia interiore e di aumentarne la produzione e quindi l'accumulo, all'interno delle cellule del tuo corpo.

LA PRATICA ZERO

In questo articolo voglio insegnarti un'utile esercizio che difficilmente troverai in giro perché fa parte esclusivamente della nostra Scuola di Evoluzione Personale e che fa parte della quarta e ultima categoria, cioè agli ESERCIZI/PRATICHE DEL PENSIERO E DELL'ENERGIA, si chiama PRATICA ZERO proprio perché è una PRATICA FONDAMENTALE, seppur semplicissima, che serve da base per tutte le altre tecniche. La pratica in sé è davvero molto semplice, ma gli effetti che produce sono fantastici sia in termini di AUMENTO DELL'ENERGIA INTERIORE, sia in termini di CONSAPEVOLEZZA PERSONALE.

Il succo è che devi prendere un impegno con te stesso, immagina di imporre a te stesso che ogni giorno alle 23.00 di sera devi eseguire un compito molto impegnativo dal punto di vista fisico e mentale, come ad esempio andare a correre per almeno 2 Km 🙂. 

Ovviamente se sei già uno sportivo che abitualmente corre più di 5 Km quando si allena, dovrai alzare il tiro e immaginare di dover correre una maratona di 20 Km, sempre a fine giornata. Credo che al solo pensiero di doverti mettere a correre la sera, dopo mangiato, prima di andare a dormire, ti vengano i brividi!

Ebbene è esattamente questa l'emozione che deve suscitarti questo pensiero: devi pensare ad uno sforzo (la maratona è solo una scusa, non dovrai mai farla davvero!), al cui solo pensiero ti senti già spossato! 🙂

Adesso mettiti una sveglia al cellulare, oppure imposta un beep al tuo orologio da polso (se ne utilizzi uno digitale), e impostalo per suonare alle 12 (mezzogiorno), e alle 16 del pomeriggio. Quando senti suonare la sveglia esci dal tuo AUTOMATISMO MOMENTANEO ed entra in una ATTENZIONE INTIMA, di COMPLETO AUTOASCOLTO.

Appena ti accorgi di essere in quella condizione di AUTOASCOLTO FISICO E MENTALE poniti queste 3 DOMANDE CHIAVE:

  1. Quanta ENERGIA INTERIORE ho ancora a disposizione per arrivare a fine giornata?
  2. Posso arrivare a fine giornata con un po' di energia di riserva? oppure ho già esaurito tutta l'energia che ho a disposizione?
  3. Come posso agire, da questo momento in poi, per trattenere e non dissipare altre energie in modo tale da poter almeno iniziare la corsa che farò alle 23 con maggiore energia?

Fatti queste 3 domande con CONVINZIONE PIENA, cercando davvero di trovare una risposta di senso per ciascuna delle 3 domande in entrambi i momenti in cui ti suonerà la sveglia, a mezzogiorno e alle 4 del pomeriggio. Questi due sono i due momenti principali in cui è bene fare un'AUTOANALISI ENERGETICA della propria giornata ed è questo il senso profondo di questo esercizio!

La PRATICA ZERO ha come scopo diventare abili a compiere un'AUTOANALISI ENERGETICA dei propri ritmi di lavoro quotidiani ed evitare di arrivare a fine giornata "stracotti" e "intrattabili" a causa della nostra inconsapevole cattiva gestione energetica, inoltre interrompendo per due volte la tua routine quotidiana, ti aiuta ad USCIRE DAL TUO PILOTA AUTOMATICO e ad AIUTARTI A RIAPPROPRIARTI DI TE STESSO E DELLA TUA CONSAPEVOLEZZA.

Come vedi questo esercizio è molto semplice e data la sua apparente semplicità viene spesso erroneamente sottovalutato; la realtà è che purtroppo la maggior parte delle persone si accorge TROPPO TARDI che già alle 17 non hanno praticamente più alcuna energia mentale, emozionale o fisica per gestire le situazioni o casa e in famiglia. Figuriamoci chi, una volta a casa, si deve occupare anche delle legittime necessità dei figli!

Spero vivamente che questo articolo abbia suscitato in te interesse e, perché no, anche qualche spunto di riflessione personale 😉. 

Inserisci un tuo commento qui sotto, anche solamente di apprezzamento o qualche tua osservazione su questo tema, sarebbe bello stimolare un dialogo comune.

A MERCOLEDÌ PROSSIMO, buona settimana!

Fabrizio F. Caragnano

Professional Mental Coach & NLP Certified Coach

Skype Status

Aggiungimi su SKYPE per chiamarmi e ricevere una consulenza di orientamento iniziale gratuita.

oppure scrivimi a: studiomepec@gmail.com

EBook sul Miglioramento Personale

Crescita e Formazione

Crisi Personale e Crescita Interiore
Seguire il giusto cammino evolutivo evita squilibri e malattie
€ 18

Vai all'inizio della pagina