Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi.
Continuando nella navigazione acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo dispositivo.
Dualismi
Bentornata/o al nostro consueto appuntamento del Mercoledì con la CRESCITA e il MIGLIORAMENTO PERSONALE. :-)
Siamo giunti alla QUARTA ed ULTIMA PARTE del nostro interessantissimo viaggio all'interno dei DUALISMI DI PENSIERO presenti nel mondo del MIGLIORAMENTO PERSONALE e del COACHING.
 
Oggi ti spiegherò gli ultimi 3 DUALISMI che, ahimè, sempre più spesso noto all'interno degli articoli scritti da LIFE COACH e sedicenti formatori, anche e soprattutto durante le conferenze divulgative che organizzano.
E devo dire che è un vero peccato che questa meravigliosa disciplina, cioè il COACHING, venga banalizzata diffondendo questi MODELLI DI PENSIERO così grossolani.
La mia speranza è che mettendoli alla luce, tu possa riconoscerli, comprenderli ed infine evitarli, in te stesso e magari negli altri, facendoti portavoce di un modo di pensare più sano e molto più evoluto.
I DUALISMI impoveriscono le tue risorse mentali, limitano le tue scelte perché ti INCASTRANO all'interno di un meccanismo A-DUE-VIE, in cui tutte le alternative intermedie spariscono a favore di quelle due più estreme.
La tua mente diventa, in questo modo, incapace di cogliere le mille sfumature presenti nel mondo e quindi di poter agire in modo molto più efficace.
Una volta che i DUALISMI vengono smascherati e compresi, perdono tutta la loro capacità seduttiva, si sgretolano, e la tua mente si riappropria, in modo naturale, di tutte le risorse disponibili intorno a te. :-)
 
Se sono così deleteri, perché, allora, così tanti LIFE COACH e Formatori continuano ad adottare questi MODELLI DI PENSIERO, così limitanti?
Come ho avuto modo di spiegarti nelle 3 PUNTATE PRECEDENTI (LINK PRIMA PARTE, LINK SECONDA PARTE, LINK TERZA PARTE), lo fanno senza accorgersene, ciò avviene a causa del fatto che la maggior parte dei Formatori americani sono spesso anche ferventi sostenitori e divulgatori di dottrine NEWAGE, che però NULLA HANNO A CHE FARE CON IL MONDO DELLA FORMAZIONE in senso stretto.
E così molti Formatori italiani seguono le onde della moda e le idee di questi Formatori americani, senza riflettere su ciò che diffondono e che insegnano. 
All'interno del mondo NEWAGE troviamo un calderone di teorie e dottrine senza alcun rispetto reale delle tradizioni di origine, e col tempo, è diventato un vero e proprio crogiuolo, in cui ciascuno ha creato e ha inserito le proprie idee, con lo scopo di vendere libri e corsi di "spiritualità" spicciola, cercando di cavalcare l'onda più proficua del momento.
Se vuoi saperne di più ti consiglio di leggere l'articolo che ho pubblicato il 9 Aprile 2014 dal titolo "PRINCIPI DI EVOLUZIONE PERSONALE: CHI TI VUOLE CONVINCERE CHE LA VERITÀ SIA DENTRO DI TE"
 
empatia4Se un MENTAL COACH è veramente competente ed esperto di DINAMICHE MENTALI e di FILOSOFIA DELLA MENTE è molto difficile che induca questi DUALISMI nei suoi Clienti o che li diffonda nei suoi articoli.
I MENTAL COACH che hanno ricevuto anche un minimo di formazione UMANISTICA, FILOSOFICA o PSICOLOGICA sanno molto bene quanto sia dannoso adottare questi MODELLI DI PENSIERO nella vita quotidiana, e sanno anche riconoscerli immediatamente quando vengono raccontati dai loro Clienti.
Io stesso, tramite questi articoli, cerco di sensibilizzare sia i semplici appassionati di MIGLIORAMENTO PERSONALE, sia tutti gli OPERATORI DEL BENESSERE e i FORMATORI come i LIFE COACH e i MENTAL COACH, in modo tale che anche tu che mi stai leggendo possa essere in grado di riconoscere e dissolvere questi MODELLI DI PENSIERO LIMITANTI, se te li dovessi ritrovare addosso. ;-)
 
Questi sono i DUALISMI DI PENSIERO che abbiamo esaminato finora:
 
  1. IL DUALISMO DEL SUCCESSO SOFFERTO. Quando credi che "Il VERO successo sia unicamente raggiungibile tramite sofferenza e sacrificio";
  2. IL DUALISMO DELLA CRESCITA FOCALIZZATA. Quando credi che "Per fare bene una cosa devi fare nella vita SOLO QUELLO, il resto è distrazione";
  3. IL DUALISMO DELL'AFFETTO STRUMENTALE. Quando credi che "Le persone migliori siano unicamente quelle che ti aiutano nel tuo percorso di crescita, gli altri sono UN INTRALCIO da evitare";
  4. IL DUALISMO DEL PIACERE INCONTAMINATO. Quando credi che "L'unico piacere VERO sia quello che NON contempli DOVERI o NECESSITÀ, ma sia UNICAMENTE PIACERE PURO NEL PRESENTE";
  5. IL DUALISMO DEL GIUDIZIO CONCLAMATO. Quando credi che "Le tue abilità siano DAVVERO UTILI solo se vengono riconosciute tramite ATTESTATI e DIPLOMI";
  6. IL DUALISMO DEL TEMPO PERFETTO. Quando credi che "Per produrre qualcosa di creativo o per mandare avanti un tuo progetto, hai bisogno di ore e ore di calma e dedica altrimenti neanche inizi";
  7. IL DUALISMO DEL CONTROLLO COPRENTE. Quando credi che "Solo tramite il COMPLETO CONTROLLO sia possibile conoscere bene qualcosa e che senza CONTROLLO non sia possibile VERA CONSAPEVOLEZZA".
 
Quando un Essere Umano smonta e disgrega, dentro la propria mente, tutti questi dualismi, si riappropria di una QUALITÀ DELL'ESISTENZA davvero enorme. Comincia a vivere all'interno di MILLE POTENZIALITÀ date dalle sfumature di vita che prima NON RIUSCIVA A COGLIERE A PIENO.
La MENTE SI ESPANDE, si diventa più SAGGI, più COLTI, più RICETTIVI verso forme di sapere e di relazione più PROFONDE.
 
Vediamo l'OTTAVO DUALISMO.
 
8) IL DUALISMO DELL'AUTOREFERENZIALITÀ PRESUNTUOSA.
 
È quel dualismo, VERAMENTE DIFFUSISSIMO, che ti fa credere che LA VERITÀ DELLE COSE SIA DATA DA CIÒ CHE PERCEPISCI INTUITIVAMENTE, alcuni direbbero di "PANCIA" o anche col "CUORE".
Il CREDERE CHE DENTRO CIASCUNO DI NOI ALBERGHI LA VERITÀ, e che bisogna TORNARE A PERCEPIRLA IN NOI, perché lo stile di vita odierno ce lo impedisce.
Questo è un DUALISMO PERICOLOSISSIMO!
Forse è il DUALISMO PEGGIORE FRA TUTTI, perché proprio questo DUALISMO, PER SECOLI, HA ALIMENTATO GUERRE DI RELIGIONE, GUERRE RAZZIALI E TUTTI GLI STERMINI perpetrati dalla Razza Umana verso i suoi simili.
Essere in preda a questo dualismo ti fa dimenticare che le PERCEZIONI SONO SOGGETTIVE, e per di più di fa dimenticare che LE TUE PERCEZIONI SONO IL FRUTTO DELLE TUE ESPERIENZE, quindi NON SONO MAI COMPLETE O ATTENDIBILI AL 100%.
Se credi che ciò che percepisci sia L'UNICA E VERA VERITÀ, rischi di diventare un FANATICO ESTREMISTA e ti dimentichi che anche l'altra persona HA LE SUE VERITÀ, come risultato delle SUE ESPERIENZE!
 
Ogni esperienza di vita è frutto delle nostre scelte, e le scelte sono dettate anche e sopratutto dalla nostra ignoranza, dalla nostra pigrizia, dai nostri capricci e dai nostri vizi!
 
Dall'altro lato del dualismo è anche sbagliato credere che SICCOME CIASCUNO HA LA SUA IDEA, NON ESISTE PROPRIO ALCUNA VERITÀ POSSIBILE.
Se fosse vera questa affermazione, allora l'umanità non potrebbe evolversi, non sarebbero possibili le Scienze, la Fisica e la moderna tecnologia.
Non sarebbero possibili discipline come la Medicina o la Psicoterapia, perché tanto la verità non esiste e nel contempo ciascuno ha la sua!
 
illusione percettivaOvviamente devi considerare LE SFUMATURE CHE IL DUALISMO NON TI PERMETTE DI COGLIERE. ;-)
 
È vero che BISOGNA SEMPRE METTERE IN DISCUSSIONE LE PROPRIE PERCEZIONI, SAREBBE ASSURDO CREDERE CIECAMENTE CHE CIÒ CHE PERCEPISCI CORRISPONDA SEMPRE ALLA VERITÀ, e al contempo devi pensare ANCHE che ESISTONO METODI E TEORIE CHE RACCONTANO UNA VERITÀ PIÙ VICINA a come stanno realmente le cose.
Se si studia con abbastanza impegno e assiduità, è possibile cogliere la verità, ma ciò è il risultato di un impegno; molto raramente è ottenibile solo tramite percezione.
 
Nella Conoscenza orientale si sa bene che la percezione porta prima di tutto ad un'ILLUSIONE, e solo lo studio e l'impegno continuo e dedicato dello studioso può consentire di superare il livello della percezione per giungere a quello della reale comprensione!
Ho parlato ampiamente del pericolo dell'AUTOREFERENZIALITÀ all'interno dell'articolo pubblicato il 16 Settembre 2015 dal titolo "EDUCAZIONE ALLA CONOSCENZA: CORSO O PERCORSO? AUTO-PERCEZIONE E AUTO-REFERENZIALITÀ".
 
Purtroppo, nel mondo del MIGLIORAMENTO PERSONALE, capita spessissimo di sentire LIFE COACH che utilizzano l'AUTOREFERENZIALITÀ come metro per giudicare qualsiasi cosa della vita: <<Quella persona! Lo sapevo che era negativa, lo avevo percepito chiaramente!>>, oppure <<Dovevo percepire che questa giornata sarebbe stata un disastro!>>, o ancora <<Quella città/casa/ambiente è negativo, si percepisce a pelle!>>.
 
Quando ti basi unicamente sulle "percezioni a pelle", diventi una persona molto superficiale, perché ti dimentichi che il mondo è molto più complesso di quello che i nostri sensi ci mostrano...e poi le persone sono in grado di stupirci molto di più di quello che crediamo.
Credo che sia compito PRINCIPALE di un bravo MENTAL COACH quello di TRASMETTERE al proprio Cliente quella PROFONDITÀ e quella BELLEZZA DEL LASCIARSI STUPIRE, anche e soprattutto da quelle persone cui al primo impatto non avremmo dato alcuna speranza!
 
SE UN MENTAL COACH NON È IN GRADO DI VEDERE L'ECCELLENZA DOVE, APPARENTEMENTE, SI NOTA SOLO FALLIMENTO, ALLORA FORSE DOVREBBE CAMBIARE MESTIERE!
IL COMPITO DI UN COACH è quello di ALLENARE AL SUCCESSO proprio chi, all'inizio, vede intorno a sé solo miseria, sfiducia e insuccesso.
Se proprio il Mental Coach trasmette l'idea che CIÒ CHE PERCEPISCI DI PRIMO IMPATTO sia LA VERITÀ, senza andare oltre, senza approfondire le questioni, beh, POSSO DIRE CHE NON È UN BRAVO MENTAL COACH!
 
E qui ci colleghiamo al NONO DUALISMO:
 
9) IL DUALISMO DELLA VERITÀ IMPERITURA.
 
Che rappresentazione hai della VERITÀ? Come vivi la ricerca della VERITÀ nelle cose?
Hai una rappresentazione della VERITÀ come qualcosa di UNICO? STATICO e FERMO?
Oppure hai un'idea della VERITÀ come qualcosa di molto legato ai contesti, alle situazioni?
Nella tua vita, quando pensi alla VERITÀ, la vedi RELATIVA? DINAMICA? 
 
Da queste domande esce fuori tutta la FORZA LIMITANTE del DUALISMO!
 
Se credi che la VERITÀ sia STATICA, FERMA, SEMPRE VERA altrimenti non è la VERITÀ, allora ti dimentichi che anche le leggi fisiche sono valide solo all'interno di precise e specifiche condizioni che ne determinano l'accuratezza.
Forse ti dimentichi che OGNI COSA NEL MONDO MUTA, TUTTO CAMBIA e mai niente rimane quello che è.
 
progresso scientifico
Anche le leggi fisiche si trasformano nel corso delle ERE, ma di solito la vita dell'Essere Umano è troppo corta per accorgersi di questi lievi cambiamenti, che però avvengono.
Così come una farfalla pensa che l'albero sia eterno ed immutabile, anche l'Uomo può sbagliarsi, impostando la sua vita sulla CREDENZA CHE LA VERITÀ SIA UNICA ED IMMUTABILE.
 

Nella realtà dei fatti, LA VERITÀ È SEMPRE COME UN ORIZZONTE, ci si può TENDERE, ma quasi mai la si raggiunge pienamente! Perché la VERITÀ delle cose, È SEMPRE UN PO' PIÙ IN LÀ!
 
Credere che la VERITÀ delle cose ESISTA IN QUANTO UNIVOCA ED IMMUTABILE, educa la propria mente ad una PERICOLOSA RIGIDITÀ DI PENSIERO, fa diventare FRIGIDI, FREDDI, DISTACCATI dalle emozioni e dai problemi della gente.
 
La verità è sempre DIMENSIONALE, E DIPENDE DA MOLTEPLICI FATTORI che bisogna di volta in volta tenere in considerazione. Al mutare di alcuni di quei fattori, cambia anche la verità stessa.
 
Quando allarghi la dimensione in cui stai esaminando quella verità, ti accorgi che ti avvicini ad una verità diversa, superiore, e ancora provi ad allargare lo schermo, ad allargare i confini, e ancora approdi a nuove verità, sempre più complesse e sempre diverse.
Ad esempio lo sanno bene gli ASTROFISICI che studiano il COSMO E L'UNIVERSO, modificando continuamente il MODELLO CHE NE DESCRIVE LE DINAMICHE E LE RELAZIONI.
Lo sanno bene chi studia NEUROLOGIA e ANATOMIA DEL CERVELLO; vengono fatte continue scoperte che costringono i ricercatori ad ampliare continuamente le conoscenze sulle capacità del cervello e le sue attività.
 
QUANDO STATICIZZI LA VERITÀ, COME RAPPRESENTAZIONE, STATICIZZI IL TUO ESSERE!
 
Arriviamo al DECIMO DUALISMO:
 
10) IL DUALISMO DELLA SPIRITUALITÀ IMMATERIALE.
 
È molto diffuso perché molto spinto proprio dai divulgatori NEWAGE.
Ti spingono a credere che da una parte esiste la MATERIA e tutto ciò che la rappresenta, e dall'altra parte invece esiste il mondo della SPIRITUALITÀ che con la materialità non ha nulla a che vedere.
spiritualitàQuesto DUALISMO crea forti CONFLITTI nelle persone, perché l'Essere Umano è SIA UN ESSERE CON COMPONENTI SPIRITUALI, SIA UN ESSERE CON COMPONENTI MATERIALI.
Chi adotta questo DUALISMO, lo vedi spessissimo NEGARE LA PROPRIA COMPONENTE MATERIALE, lo vedi ignorare i PROPRI BISOGNI PRIMARI perché li reputa TERRENI, MATERIALI appunto e quindi di scarso valore rispetto ai BISOGNI SPIRITUALI che sono più elevati.
Allo stesso modo trovi persone che credono che I SOLDI, ESSENDO MATERIALI, SIANO DA CONDANNARE; trovi persone che DIFFONDONO L'IDEA CHE IL CIBO SIA UNA GROSSA LIMITAZIONE MATERIALE, e così via.
 
E se invece MATERIA E SPIRITO, MATERIA ED ENERGIA fossero la stessa cosa?
Ad esempio nel COSMO dove è presente più energia è, di fatto, presente più materia!
LA MATERIA È ENERGIA ALTAMENTE CONDENSATA, ALTAMENTE STRUTTURATA E AGGREGATA.
 
Quando superi questo DUALISMO, ti accorgi che proprio dove vedevi più materia, in realtà, lì, si è strutturata un'enorme quantità di energia!
 
Ad esempio, nel COSMO le stelle si formano quando LENTAMENTE NEL CORSO DELLE ERE SI AGGREGANO POLVERI SU POLVERI, perché originariamente c'era un campo di energia gravitazionale fortissimo, ma invisibile, che col tempo crea un AMMASSO DI MATERIA GIGANTESCO.
Se non ci fosse stato un campo di energia gravitazionale, le polveri avrebbero viaggiato sparse, senza alcuna possibilità di aggregarsi!
Allo stesso modo funziona con l'Essere Umano: all'inizio eravamo tutti un unico campo di energia, della grandezza di una singola cellula fecondata, che poi inizia a moltiplicarsi e a specializzarsi, dando forma agli organi materiali che ci compongono. :-)
 
Se non ci fosse il CORPO MATERIALE, lo SPIRITO NON POTREBBE FARE ESPERIENZA DELLE INNUMEREVOLI BELLEZZE DI QUESTO MONDO!
CI HAI MAI PENSATO?
 
È stato studiato che SE NON SODDISFIAMO I NOSTRI BISOGNI PRIMARI MATERIALI, NON POSSIAMO NEANCHE SPERARE DI ATTIVARE LE NOSTRE CAPACITÀ PIÙ SPIRITUALI, proprio perché il nostro corpo rimane in una sorta di debito, in una sorta di insoddisfazione energetica cronica.
Ho approfondito molto questo aspetto nell'articolo che ho pubblicato il 26 Febbraio 2014 dal titolo "SODDISFARE I BISOGNI PRIMARI: DIVENTARE CONSAPEVOLI DELLE DIMENSIONI UMANE", ti consiglio vivamente di andare a leggerlo, ti piacerà molto. ;-)
 
Quando cominci a far caso a tutti questi 10 DUALISMI, quando cominci a NOTARLI in te stesso, nei tuoi pensieri, e magari anche nei pensieri dei tuoi amici, allora STAI DANDO FORMA AD UN IMPORTANTE PROCESSO DI CONSAPEVOLEZZA, che ti porterà ad evitarli e a TRASMETTERE ANCHE A CHI TI CIRCONDA un modo di essere molto più PIENO e molto più SANO.
Imparerai a NOTARE SFUMATURE NELLE TUA VITA che prima non riuscivi a vedere, perché i DUALISMI TE L'IMPEDIVANO.
Ti sentirai più LEGGERA/O e molto più PADRONE DI TE STESSA/O.
 
CONDIVIDI questo articolo se ti è piaciuto e inserisci pure i tuoi COMMENTI, per me sono PREZIOSI! :-)     
 
A presto.
 
 
Fabrizio F. Caragnano
Professional Mental Coach