Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi.
Continuando nella navigazione acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo dispositivo.

Prenota SUBITO un appuntamento con IL TUO MENTAL COACH!

Il tuo Mental Coach

Vuoi superare una separazione dolorosa dal tuo Partner? Partecipa ai nostri Gruppi di AUTO-AIUTO!

Gruppi di AUTO-AIUTO

In questa sezione troverai tutti i video per il tuo percorso di Coaching

VideoCoaching

Prossimi Eventi

Eventi organizzati da Studio M.E.P.E.C.

Qui troverai tutti i Corsi, le Conferenze e i Seminari organizzati mese per mese.

Vedi tutti gli eventi

Memoria e Apprendimento

Corso in 3 giornate FULL IMMERSION

Corso MASTER LEARNING 3.0 (Apprendimento Efficace, Memorizzazione Avanzata e Lettura Veloce)

Stiamo organizzando i nuovi corsi

Evoluzione Personale

Conferenza di 2 ore

Nuove conferenze sull'Evoluzione Personale

Stiamo aggiornando il calendario conferenze 2018-2019

Skills Professionali

Seminari immersivi di 1 WeekEnd

Seminari specifici per professionisti in vari settori

Stiamo aggiornando il calendario corsi 2018-2019

<<Oggi mi sento così stanco...>>
<<Non mi capisci, guardami quando ti parlo!>>
<<Enrica è molto simpatica, sono in sintonia con lei>>
<<Voglio vederci chiaro, questo problema va risolto una volta per tutte>>
<<Quando ci sei tu che mi guidi, mi sento meglio...>>
 
Cosa rappresentano queste affermazioni?
Riesci a riconoscere qualcosa di familiare? :-)
 
Apparentemente sono frasi abbastanza comuni, ascoltate migliaia di volte e magari anche tu le hai utilizzate in determinate circostanze.
Eppure nascondono un aspetto molto interessante...perché coinvolgono i SISTEMI RAPPRESENTAZIONALI; ma andiamo con ordine, oggi ci occuperemo di PSICOLINGUISTICA :-)

Quanto pensi che possa influire sul tuo Miglioramento Personale, il tuo stile alimentare?
Alcuni potrebbero pensare che l'Efficacia Personale sia una questione puramente mentale, definita cioè solamente dal tipo di conoscenze che possiedi e da come se sai applicare...punto!
Questo modo di vedere le cose lo puoi notare soprattutto quando, nella maggior parte dei siti che si occupano di Miglioramento Personale, esso viene associato sopratutto all'ottimizzare il proprio business e al web marketing.
 
Ma, ovviamente, non è così!
Altrimenti perché avrei scelto di scrivere questo articolo?  ;-)
 
L'alimentazione gioca in realtà un ruolo fondamentale all'interno della tua Evoluzione Personale.

mamma_amica
Riprendiamo il tema iniziato la settimana scorsa, parlando di educazione verso i figli e pedagogia.
Se ti sei perso la PRIMA PARTE dell'articolo, LEGGILO SUBITO A QUESTO LINK.
 
Abbiamo esaminato alcuni tipici atteggiamenti che i genitori adottano nei confronti dei figli, atteggiamenti che, sebbene sembrino a prima vista naturali, in realtà vengono messi in atto con lo scopo primario (inconscio), di sedare quelle che sono le proprie ansie da genitore e per coprire le proprie paure.
Nello scorso articolo hai compreso come vengano spesso utilizzate precise "frasi" che, camuffate esteriormente da intenti amorevoli, in realtà hanno come terribile prezzo l'indurre il bambino a utilizzare e a far suoi precisi schemi mentali "depotenzianti" e anche dannosi, col tempo, alla sua psiche.
 
È molto importante che tu comprenda proprio questo concetto: "DEPOTENZIANTE".
Quando nella vita adottiamo pensieri e "credenze" che hanno come scopo l'impedirci di "agire", di "prendere posizione" su qualcosa o comunque ci fanno "vivere nell'immobilità", allora quei pensieri sono chiamati DEPOTENZIANTI.
 
La COMUNICAZIONE EFFICACE tra genitori e figli dovrebbe rispettare dei canoni ben precisi, ed in effetti si è più volte riscontrato che i più grandi problemi educativi si rivelano proprio quando i genitori mostrano una elevata incapacità comunicativa sia fra loro sia verso i figli.
Invece di insegnare e trasmettere pensieri POTENZIANTI, i genitori spesso fanno crescere i propri figli instillando pensieri FORTEMENTE LIMITANTI per la loro vita futura.
Ci sono alcuni principi pedagogici che nella loro semplicità vengono spesso ignorati dai genitori, ma che si dimostrano essere essenziali all'interno della costruzione di una sano rapporto genitore-figlio e imprescindibili all'interno ovviamente della comunicazione quotidiana.
 
Vediamo alcuni di questi PRINCIPI PEDAGOGICI FONDAMENTALI e esaminiamoli assieme, successivamente analizzeremo altre tipiche frasi che vengono spesso utilizzate per "educare" i figli e che sono entrate nel nostro inconscio culturale :-)

pedagogia_infantile
Negli scorsi articoli ho voluto mettere in luce come i bambini, di media fino agli 11-12 anni, dipendano esclusivamente dalle conoscenze che apprendono dai genitori.
Per "conoscenze" ovviamente non intendo chissà quali principi di logica e filosofia, ma tutte quelle indicazioni che riceviamo dai genitori e che entrano a far parte del nostro parlare quotidiano e che talvolta utilizziamo anche come intercalari.
Noi che amiamo occuparci di Miglioramento Personale dobbiamo riflettere su questi aspetti e imparare come funziona il sistema di apprendimento dei bambini, soprattutto durante la loro infanzia, per evitare, come genitori, di compiere gravi e grossolani errori  che potrebbero influenzare il loro sistema di pensiero per tutta la vita.
 
L'apprendimento, nel bambino molto piccolo, avviene prima di tutto grazie alla formazione dei NEURONI-SPECCHIO, dei complessi sistemi neuronali che vengono stimolati grazie alla vista e all'udito.
Già, perché la vista e l'udito sono i primi organi sensoriali che permettono al bambino di avvicinarsi ala complessità del mondo, fatta di mille colori e mille suoni diversi.
Man mano che il campo visivo si allarga, il bambino comincia a rendersi conto delle distanze fra gli oggetti e fra le persone, si accorge di quando viene guardato e anche quando le espressioni sul viso dei genitori si modificano, ANZI DIVENTA BRAVISSIMO IN QUESTO!
Anche l'udito gioca un ruolo fondamentale, i suoni lo incuriosiscono fin da subito, i rumori improvvisi e forti lo impauriscono, mentre quelli dolci e ripetitivi lo avvicinano e rilassano.
 
Il bambino impara prestissimo ad osservare la mimica dei genitori, soprattutto quelli che sono i cambiamenti espressivi del loro viso e il modo che hanno di gesticolare e di rapportarsi agli oggetti vicini.
Attraverso l'udito il bambino impara a riconoscere i toni di voce e le impronte vocali del padre e della madre, già verso i 2-3 anni di età i bambini sono in grado di riconosce il livello di stress e di nervosismo dei genitori solo dal tono della voce (quindi anche a distanza), e sanno riconoscere quando il tono di voce è invece dolce e amorevole.
Fino ai 4-5 anni il bambino è molto sensibile ai cambiamenti improvvisi che nota nei toni di voce, e questi cambiamenti improvvisi spesso per lui sono ancora assolutamente incomprensibili.

senso_di_trascendenza
Buon inizio di Settembre :-)
 
Con oggi vorrei che iniziassimo un percorso nuovo :-)
 
Ci siamo salutati a Luglio parlando di tutte quelle correnti New Age che spingono le persone a ripetersi pedissequamente delle frasi con forti valenze relazionali, snaturandone il significato, imitando in realtà l'uso dei "Mantra" indiani.
Abbiamo visto come tali abitudini generino delle ripercussioni nel nostro inconscio, e spesso con conseguenze non così sane come potremmo credere.
 
Oggi voglio proporti un approccio diverso al discorso dell'Evoluzione Personale parlando di un tema delicato e al contempo affascinante.
 
Nel corso degli anni mi sono reso conto che esistono persone che letteralmente vivono esclusivamente per lavorare, e per "lavorare" intendo qualsiasi attività sia stato ordinato loro di compiere, e lo fanno senza mai chiedersi nulla, indefessamente per tutta la loro vita.
Poi ci sono persone che, nonostante abbiano mille impegni e attività, ad un certo punto della propria vita, SI CHIEDONO IMPROVVISAMENTE QUALE SIA IL LORO REALE POSTO IN QUESTA ESISTENZA.

Nelle passate due settimane ho pubblicato due articoli molto interessanti riguardo le 12 ILLUMINAZIONI DEL MIGLIORAMENTO PERSONALE; abbiamo fatto assieme un bellissimo e profondo viaggio nel nostro mondo interiore fatto di piccole e grandi certezze, fatto di modi di essere e da modalità di rappresentazione che la mente usa per "districarsi" dalla complessità intorno a noi.
Hai compreso quanto sia utile abbandonare alcuni vecchi modi di pensare per abbracciarne di nuovi, più lungimiranti ed efficaci.
Però tutto questo non basta...
 
Il Miglioramento Personale è fatto soprattutto di un continuo "vivere" di questa filosofia, di un continuo nutrirsi di PRINCIPI DI COMPORTAMENTO POTENTI, di racconti di cambiamento per creare un modellamento mentale sempre più efficace.
 
Erano diverse settimane che volevo scrivere questo articolo; l'ispirazione per gli argomenti da trattare spesso mi arrivano in qualsiasi momento della giornata :-) e un po' di tempo fa stavo riflettendo, osservando alcune persone nei mezzi pubblici, su come l'Essere Umano sia un grande campione in merito allo scovare modi e tecniche per "ingabbiare", "limitare" e "castrare" quelle che sono le SUE STESSE grandi potenzialità mentali.
 
Nasciamo e cresciamo con una mente che è in grado di compiere le opere più straordinarie, non solo per l'intera comunità, ma anche per il bene di noi stessi.
Eppure, sempre fin dalla nascita, grazie all'istintiva capacità di MODELLAMENTO E RICALCO che il bambino utilizza per apprendere dai suoi genitori, facciamo nostre tante modalità espressive che tutto sono tranne che lungimiranti e potenzianti.
 
È molto interessante notare che per molti sociologi, lo stato di progresso di una civiltà, il grado dell'evoluzione della sua cultura, si può desumere dai principi etici e comportamentali che la popolazione sente come IMPORTANTI durante la quotidianità.
Quando si relaziona al prossimo, ad esempio, quali principi utilizza? 
A quali IDEE si appoggia?

mantra_intro
È divertente vedere come periodicamente gli autori New Age, per vendere qualche libro in più e tenere attiva la macchina del commercio, si inventino nuove correnti di pensiero.
Nascono così nuove "tecniche", se vogliamo chiamarle tali, che promettono grande efficacia a patto che si facciano determinati riti...l'ignaro lettore, che in genere non ha alcuna conoscenza dei meccanismi del suo inconscio e di come funzioni la sua mente, si fida, e comincia a mettere in pratica i consigli che trova scritto.
 
Purtroppo, nella maggior parte dei casi, tali pratiche sono assolutamente inutili, nelle migliori delle ipotesi...
Ma talvolta, ciò che questi "autori" New Age spingono a compiere sono vere e proprie tecniche di depotenziamento e rimodellamento del pensiero, che sfiorano il plagio psichico e possono, alla lunga, creare seri disturbi della personalità.
Ovviamente gli autori non essendo psicologi o seri studiosi della mente, scrivono ciò che gli passa per la testa, ciò che sanno essere commercialmente vendibile, senza pensare minimamente alle possibili conseguenze nel lungo periodo.
Anzi, il più delle volte bastano poche righe, scritte dietro la seconda di copertina, per liberarsi della responsabilità sull'utilizzo proprio delle tecniche descritte...

Bentrovato :-)
Anche oggi parleremo delle 12 ILLUMINAZIONI DEL MIGLIORAMENTO PERSONALE, continueremo con la seconda parte dello scorso articolo.
Questo viaggio ci permetterà di capire come far evolvere il nostro pensiero, portandoci ad un livello di consapevolezza molto più alto.
Al termine della lettura ti sentirai sicuramente diverso, la tua mente utilizzerà nuovi concetti per rapportarsi al mondo e ne trarrai grande beneficio :-) la sensazione sarà forte e lampante! 
 
Come hai potuto leggere nel precedente articolo, spesso quando agisci, quando devi prendere delle decisioni, ti ritrovi di fronte a dover utilizzare le tue conoscenze e le tue esperienze passate.
Fai di tutto per usare tutto ciò che sai per evitare di sbagliare, così la tua mente utilizza le "categorie" che di base sono costituite da tutto ciò che in passato ti ha fatto soffrire o che in passato ti ha donato grande gioia.
Finisci così per ri-utilizzare quelle categorie, che però hanno lo svantaggio di aver funzionato poche volte o comunque di aver funzionato solo per quei casi specifici accaduto nel tuo passatochi ti dice che siano ancora valide nel caso che hai di fronte ora?
 
Le 12 Illuminazioni ti permettono di comprendere che esistono dei "modi" di pensare che sono funzionalmente migliori di altri..eh si :-) non c'è un modo più semplice per dirlo!
Quando pensi, quando consideri le tue scelte, alcune categorie che usi NON sono funzionali...proprio perché le hai estrapolate e concepite in base ad eventi precisi e determinati del TUO passato...e così pensi che siano giuste sempre...valide sempre, ma non è cosi.
Le 12 Illuminazioni ti spostano questo punto di vista!

La scorsa settimana abbiamo iniziato ad occuparci di alcuni MODELLI DI PENSIERO che ricorrono spesso nella nostra cultura, ma che purtroppo però sono molto limitanti perché ci trasmettono FOBIE e PAURE verso il prossimo.
Se ti sei perso lo scorso articolo "INSEGNARE E TRASMETTERE I GIUSTI MODELLI, VALORI E CRITERI (PRIMA PARTE)", leggilo ADESSO, ti sarà utile per comprendere quello di cui ti parlerò oggi. LINK DIRETTO.
 
Ti ho spiegato che in sociologia il progresso e il grado di evoluzione di una civiltà (e degli individui che ci vivono), viene determinato dalle idee e dai principi comportamentali che gli individui mettono in atto, di fronte ad alcune questioni quotidiane considerate DETERMINANTI PER L'EVOLUZIONE.
Queste questioni possono andare, come abbiamo visto, dal modo in cui viene gestito il decoro urbano e l'architettura delle città al modo in cui le persone socializzano fra loro e sono abituate a concepire l'idea dello "straniero" o dello "sconosciuto".
Per noi che ci occupiamo di MIGLIORAMENTO PERSONALE ED EVOLUZIONE DEL PENSIERO, gli atteggiamenti mentali indice di evoluzione e consapevolezza spaziano oltre, e arrivano fino a definire i modelli e le categorie che utilizziamo quotidianamente per pensare e interagire con gli altri e con le nostre stesse scelte.
 
Un modello di pensiero molto importante che bisogna prendere in considerazione è il concetto di TRASGRESSIONE...
Cosa facciamo e a cosa pensiamo quando sentiamo l'impulso di trasgredire?
 
Comunemente la trasgressione può contemplare due diverse possibilità: 
 
La PRIMA è quando sentiamo ingiusta una legge o un'imposizione che ci arriva dall'alto di una posizione di autorità.
Sentiamo che quella autorità non ci dice correttamente cosa fare oppure pensiamo che ciò che ci impone di fare è per noi palesemente ingiusto.
In questo primo caso, ci convinciamo che È GIUSTO TRASGREDIRE anzi, diventa quasi un obbligo morale per far valere la nostra coscienza e individualità.
Esistono diversi gradi di TRASGRESSIONE DA INGIUSTIZIA; dal figlio che PER RIPICCA SI METTE A FARE LE IMPENNATE CON LA MOTO PER TRASGREDIRE AL PADRE SEVERO, AI BLACK BLOCK CHE ROMPONO VETRINE E AUTO PER FAR VALERE LA LORO IDEOLOGIA.

Buongiorno a tutti voi, che ormai mi seguite da diversi mesi :-) leggendo e commentando i post che invio ogni Mercoledì :-) e come me appassionati di Miglioramento Personale a 360° :-)
 
Oggi vorrei tirare le somme, con questo mio articolo, dei principi che abbiamo visto in questi ultimi 2 mesi, mi sto riferendo alle "12 Illuminazioni del Miglioramento Personale".
Come hai potuto notare ho pubblicato una serie di immagini che raccontano 6 "ILLUMINAZIONI", vale a dire 6 concetti o "principi" valido per cambiare il tuo modo di vedere e affrontare la vita :-)
 
Le "Illuminazioni", come spiega il termine, ci aprono la mente e, permettendo un cambiamento di punto di vista, possono aiutarti a MIGLIORARE in diversi modi; sicuramente a ritrovare quell'energia che magari credevi di aver perduto e ovviamente di "riallineare" i tuoi pensieri verso un obbiettivo più chiaro e focalizzato.
 
Tante volte mi è capitato, in passato, di dover prendere delle decisioni e, per forza di cose, quelle decisioni non avevano la forza di condurmi davvero la dove volevo arrivare.
Spesso ci mancano alcuni "tasselli" del mosaico utili per capire fino in fondo le conseguenze delle varie scelte che dobbiamo compiere, e così bisogna per forza rischiare...
Sicuramente ti sarà capitata anche a te una situazione del genere :-)
 
Già, ma "come" rischiamo?
 
C'è chi rischia semplicemente tirando una monetina, chi invece chiede consiglio ad altri, amici o amiche, altri invece magari decidono sull'impulso del momento.
 
Di fronte a scelte che appaiono forzate (perché quasi mai inizialmente si hanno a disposizione tutti i dati necessari per poter decidere correttamente), ho imparato in anni di studi a selezionare, in base a dei principi generali che possono essere ritenuti validi sempre, in tutte le circostanze, le azioni più correte da compiere; infatti questi principi sono validi AL DI SOPRA DELLE CIRCOSTANZE SPECIFICHE e mi hanno aiutato moltissimo a scegliere sempre al meglio delle possibilità "di quel momento".

Skype Status

Aggiungimi su SKYPE per chiamarmi e ricevere una consulenza di orientamento iniziale gratuita.

oppure scrivimi a: studiomepec@gmail.com

EBook sul Miglioramento Personale

Il LIBRO della Settimana

Vai all'inizio della pagina